Contraccettivi e prevenzione: vademecum per adolescenti


 Questo articolo, in realtà, si riduce a un
link
, anche se ho pensato di scrivere due righe a modo di commento. Ho deciso
di pubblicare (previa autorizzazione) un piccolo “vademecum” su contraccettivi
e prevenzione
, che ho trovato sul blog Femminismo-A-Sud. Nelle intenzioni
dell’autrice, si tratta di una guida dedicata alle adolescenti, perché «non
tutte le ragazze hanno fonti (genitori laici e consapevoli o insegnanti
coraggiosi) di informazioni utili
». Il taglio, dunque, è tutto al femminile.
Ciononostante, penso che possa essere utile anche ai coetanei maschi, perché
certe cose, di solito, si fanno almeno in due
. Come specificato dall’autrice, si tratta
di una «descrizione generica di cose» apprese con l’esperienza, che «non
sostituisce minimamente la necessaria consultazione con professioniste che
potete trovare presso i consultori nelle vostre città o comunque da qualunque
ginecologa o ginecologo»
. Sembrerà strano, ma nell’epoca del porno diffuso e di
trasmissioni televisive informative estremamente dettagliate
(sui canali che
trasmettono in chiaro mi viene in mente Loveline) ancora non si può dare nulla
per scontato
: affettività e sessualità continuano a sollevare dubbi e paure
(per non parlare delle leggende metropolitane). Infine, c’è sempre da fare i
conti col tentativo di alcuni di presentare il sesso come una cosa brutta e
cattiva o di subordinarlo a un “poi” che non corrisponde, nei fatti,
all’esperienza reale di ragazze e ragazzi
. Il risultato è quello di tacere
informazioni a volte vitali, sia che si tratti di prevenire una gravidanza
inopportuna
, sia che si tratti di evitare le malattie, da quelle più stupide a
quelle potenzialmente mortali.
 
 Adolescente o genitore che tu sia,
clicca per leggere l’articolo.

This entry was posted in Piazzetta della cittadinanza attiva. Bookmark the permalink.